La mia regola dei cinque colori

La mia regola dei cinque colori

 

La mia regola dei cinque colori

In cucina dovrebbe regnare la varietà degli ingredienti e una scelta differenziata di quello che mangiamo ogni giorno può aiutarci a stare meglio.

Come affermo spesso non voglio dare consigli medici di alcun tipo né tanto meno sostituirmi a professionisti del settore.

Attraverso queste pagine e anche con questo articolo voglio solamente raccontarvi la mia esperienza personale e come per ora, ad oggi (partendo dal 28 maggio 2016), abbia diminuito il mio perso di 31 kg, nella speranza di poter aggiornare questo testo per comunicarvi di aver raggiunto il mio peso forma.

Ebbene, torniamo al concetto che esprimo nel titolo.

Ogni giorno preparando i miei pasti mi sono imposto di applicare una scelta ampia e fantasiosa di ingredienti e per farlo senza impazzire ho deciso di avere sempre e comunque almeno 5 colori differenti nel mio piatto.

La cosa che conta è che ci siano, anche se a volte potrei fare di meglio ma in casa non si hanno sempre a disposizione mille ingredienti utili.

Vi riporto alcuni semplici esempi:
pasto-smt-1 pasto-smt-2 pasto-smt-3 pasto-smt-4 pasto-smt-5

Come potete vedere, lo schema che utilizzo è semplice, ho sempre carboidrati, proteine, fibre (in generale verdure) e quando utilizzo semi oleosi o simili compenso utilizzando meno olio extravergine di oliva.

Le cotture che prediligo sono veloci: vapore, forno, cuoci riso, piastra, in modo da limitare l’aggiunta preventiva di grassi .Condisco poi quasi sempre tutto a cottura avvenuta, rispettando sempre la buona norma di non eccedere con i grassi, con il sale e non mischiando proteine di origine diversa se possibile.

La creatività e l’esplorazione gastronomica si realizza anche aggiungendo erbe aromatiche fresche e secche oppure spezie di ogni tipo, sperimentando e imparando a creare combinazioni sempre più coinvolgenti.

La fantasia e il rispetto dei vostri regimi alimentari sono sopra ogni mio possibile ragionamento ma forse, mostrandovi come faccio io, in qualche modo posso darvi una mano nel vostro processo di miglioramento interiore dal punto di vista alimentare.

 

 

 

3 Commenti

  1. Elena Antonuccio

    Grazie!!! La regola dei cinque colori la applico anche io da quando seguo il tuo bellissimo ed interessante gruppo! 🙂

     
  2. 5 oramai é il mio numero perfetto! È diventata una piacevole sfida il pensare ai miei pasti con la regola del 5 e fino ad ora è andata alla grande. 5 colori: toccasana di salute e di allegria per le nostre pietanze

     
  3. Ottimi consigli e ottime ricette. La regola dei 5 colori oltre che salutare , dona ai piatti una nota di fantasia e allegria !

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*